Kanpai

Izakaya milanese, questo è Kanpai!  Izakaya identifica un locale tipico giapponese dove comprare e consumare bevande e cibo. A Milano tutto questo si trasforma in un locale trendy, contemporaneo e moderno, molto accattivante.

Kanpai
Kanpai

Innanzitutto la location: moderna e con quel fascino che unisce Milano al Giappone grazie a opere di street art alle pareti;  i dettagli di luci e illuminazione creano un’atmosfera urbana e minimalista, persino in bagno troviamo cartelloni e led della metropolitana di Tokyo con casse che diffondono annunci e suoni del Sol Levante(incomprensibili ma esotici).

Da Kanpai si vive un'esperienza culinaria a 360 gradi,  food & beverage si fondono  grazie al Bartender Samuele Lissoni e allo chef Masaki Okada.

Chef Masaki, con alle spalle esperienze nelle migliori cucine giapponesi e italiane (Yoshinobu, Tomoyoshi, Iyo e Sol Levante), infonde nei piatti la sua visione di cucina autentica giapponese; Eleganza e bellezza compongono la parte visiva delle portate mentre svariate e raffinate tecniche di cucina rendono i piatti di Kanpai unici e imperdibili.

Il carpaccio di rombo con carciofi e salsa di soia si distingue per  eleganza e accostamenti di sapori delicati per far emergere il gusto del rombo; la frittura di coscette di pollo disossate e marinate allo zenzero sakè e salsa di soia, aglio, con maionese allo yuzukosho tanto semplici all’apparenza, nascondono, invece,la tecnica di frittura giapponese che rende il pollo perfetto, morbido dentro e croccantissimo fuori, la maio allo yuzukosho ha un gusto unico e sorprendente.

Menzione d’onore per gli udon in brodo di pesce, con coscia di pollo, yuzukosho, 7 spezie, funghi, cipollotti e tenkasu, una portata ricca e decisa, i contrasti di sapori emergono ad ogni assaggio, un piatto molto riuscito.

In menù è possibile trovare anche i Bao, gli ormai famosi panini al vapore orientali, farcito ogni giorno con ingredienti diversi,  i noodles, alcuni piatti vegetariani, e diversi piatti di carne e pesce rigorosamente Japan Style.

Anche i dolci prendono ispirazione dalla terra di origine di Chef Masaki come la morbida torta al the verde o i mochi giapponesi in crema di fagioli rossi.

Ma come dicevo in precedenza l’esperienza da Kanpai è a 360 gradi grazie alla sinergia tra bar e cucina, il bartender Samuele Lissoni stupisce e conquista la clientela con i suoi cocktail signature davvero originali, per usare un eufemismo, inserendo al loro interno gli ingredienti utilizzati dalla brigata di cucina.

Due esempi rappresentativi sono il BUSHIDO  (Japanese gin, Lillet Blanc, miso, estratto di sedano, limone, friggitello pestato) incredibile il sapore e la precisione dell’equilibrio dei friggitelli all’interno del cocktail e IN FONDO AL MAR (Tequila Altos all’alga nori, soda all’alga kombu, cordiale allo yuzu, lime) un viaggio sensoriale nei fondali del mare, impossibile descrivere a parole questo cocktail, posso solo consigliarvi di provarlo il prima possibile.

A completare il tutto la meravigliosa cantina con sakè, whisky (più di 20 etichette differenti) e gin giapponesi affiancati da una ampia scelta di vini naturali provenienti da piccoli produttori italiani, imperdibile per gli amanti del genere e da scoprire per i più curiosi.

La passione, la professionalità e la gentilezza dello staff, l’esperienza attraverso i 5 sensi che si può vivere rendono Kanpai una tappa obbligata sia per gli amanti del fashion food milanese sia per i palati più esigenti e sperimentatori.

 

Kanpai

Via Melzo, 12, 20129 Milano (MI)

Telefono: 02 3826 9862 

https://www.kanpaimilano.it/

DAVIDE FONTANA

La tua reazione a questo post?

like
0
dislike
0
love
1
funny
0
angry
0
sad
0
wow
0